Sport, Uncategorized

Prestazione della squadra di calcio e rendimento sul lavoro il lunedì: cosa succede ai tifosi?

318502-P92JL2-349

Siamo nella fase conclusiva dei Mondiali di Calcio in Russia, evento che mai come quest’anno ha visto sovvertire ogni pronostico.

Ci si interroga spesso sulle conseguenze psicologiche di vittorie e sconfitte sui giocatori, come cosa succede “nella testa” dei tifosi?

Una ricerca dell’Università Aristotele di Thessaloniki recentemente pubblicata sul Journal of Occupational and Organizational Psychology ha testato se il successo della propria squadra di calcio può influenzare il modo in cui ci sentiamo e il nostro rendimento sul lavoro.

I ricercatori, capitanati da Panagiotis Gkorezis, hanno reclutato 41 ufficiali uomini di un’unità militare greca, provenienti da zone diverse della nazione, tifosi di una gamma differente di squadre, dalle più grandi come Olympiacos Pireaus alle più piccole come Hercules e Giannena.

Ogni lunedì pomeriggio, ai partecipanti è stato chiesto di dare il feedback sulla prestazione della propria squadra il giorno precedente (la partita della domenica). I partecipanti hanno constatato quanto erano soddisfatti della prestazione della propria squadra e hanno riportato le loro esperienze nel giorno corrente (lunedì), tra cui le emozioni negative – che hanno valutato usando parole come irritabile, triste, nervoso. In pratica, il grado di soddisfazione per la partita della domenica è stato correlato con le emozioni negative del lunedì e con una prestazione lavorativa più scarsa degli ufficiali.

Queste sensazioni hanno influenzato le prestazioni lavorative dei supporters? Secondo quanto emerso dalla ricerca, quando i tifosi non sono soddisfatti della prestazione della loro squadra, sperimentano emozioni e sensazioni negative, il che li rende meno impegnati nel lavoro e ciò porta ad un rendimento minore.

I ricercatori hanno cercato anche l’impatto del giorno della partita sulle emozioni positive dei partecipanti come sentirsi ispirati, vigili ed entusiasti, ma non sono riusciti a trovare una correlazione. Probabilmente ciò è dovuto al fatto che gli stati positivi hanno in genere una durata inferiore rispetto a quelli negativi.

Il team di ricercatori ha consigliato ai manager di tener conto del fatto che il giorno dopo la delusione calcistica, qualsiasi uomo dello staff potrebbe non essere nello stato migliore per intraprendere attività che richiedano un impegno elevato, in questo caso le capacità manageriali di chi dirige e coordina potrebbero essere più importanti che mai nel rimodellare i sentimenti dell’unità di lavoro. Potrebbe essere il momento di rilassarsi, o provare a sollevare gli spiriti e spostare la mentalità della squadra, allontanando il personale da uno stato negativo ad uno più positivo.

Fonte: “Linking football team performance to fans’ work engagement and job performance: Test of a spillover model” Per leggere l’articolo in originale: https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/joop.12155

Immagine: <a href=”https://www.freepik.com/free-photo/football-fans-on-couch-watching-tv_2289609.htm”>Designed by Freepik</a>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.