Lavoro, Psicologia digitale e web

Vivere senza Facebook: è psicologicamente possibile?

Quanto tempo saremmo in grado di resistere senza usare Facebook neanche per un istante? Giorni? Ore? O se addirittura provassimo a cancellare il profilo? Ci riusciremmo? In realtà la risposta non è così semplice.

La maggior parte delle persone – di qualunque età – ha almeno un profilo su un social network, ciò significa che queste piattaforme comunicative fanno ormai parte del nostro quotidiano, siamo abituati ad usarli.

Esistono elementi che rendono i social network facilmente utilizzabili, gratificanti e quasi indispensabili per l’era in cui viviamo. Diverse ricerche nell’ambito della psicologia digitale o del web, si stanno occupando della questione, al momento queste sono le 8 principali ragioni psicologiche per le quali smettere completamente di usare Facebook (o altro social network) così come cancellarsi è molto difficile.

  1. L’interazione. Costruire la propria rete ed interagire con gli “Amici” è facile e immediato. Effettivamente per mettersi in contatto con le persone della propria vita (come recita il claim aziendale) attraverso Facebook, basta un “click” e gli strumenti interattivi sono sempre di più.
  2. Rafforza le amicizie. Facebook ci consente di rafforzare la nostra rete di amicizie con azioni molto semplici come: commentare un contenuto, mettere un “Mi piace” o una reazione ad una foto, mandare gli auguri di compleanno e così via.
  3. Modellare l’immagine che vogliamo proiettare agli altri. Diverse ricerche hanno dimostrato che una delle caratteristiche chiave di questo social è la presentazione strategica di se stessi. Decidendo quali contenuti pubblicare e a chi renderli visibili, ogni utente può curare la propria immagine online in un modo così preciso ed accurato che difficilmente sarebbe riproducibile nella vita offline.
  4. Curiosare attraverso una «finestra aperta» sul mondo. Facebook è davvero una finestra dalla quale possiamo informarci su quanto avviene nel mondo e intorno a noi, ma il più delle volte su cosa stanno facendo i nostri Amici. È stato dimostrato che la maggior parte delle persone si sente gratificato dal curiosare, attraverso i social media, su cosa stanno facendo gli altri.
  5. Migliorare la rete sociale. Secondo alcuni studi, l’uso attivo di Facebook aumenta il “capitale sociale” delle persone, rafforzando la rete di contatti di ognuno. Inoltre, condividendo, ad esempio, una notizia o scrivendo la recensione di un prodotto, stiamo contribuendo alla creazione di un supporto digitale per la rete. In questo modo, si può entrare a far parte delle comunità online che si formano attorno a idee, eventi, movimenti, storie e prodotti e che possono così migliorare il senso di appartenenza.
  6. Esprimersi e ricevere feedback. Che sia l’aggiornamento di uno stato, la pubblicazione di un post o di una immagine o altro contenuto, i social network rendono molto semplice esprimere se stessi e le proprie opinioni. Ciò rende anche molto semplice e quasi immediato, ricevere riscontri da parte degli altri, agendo sul bisogno psicologico di approvazione esterna.
  7. Social su misura. Gli algoritmi che invitano all’azione, in base ai nostri interessi e alla rete di amici, o ci informano quando un amico ha detto o fatto qualcosa potenzialmente interessante, ci spingono ad essere “social”. Senza questo tipo di notifiche probabilmente non saremo altrettanto socievoli (e non ci ricorderemmo neanche del compleanno di tutti gli Amici 😉 ).
  8. Facebook (come altri Social) generano una forma di gratificazione data dal fatto stesso di esser usato. Benefici come il rilassamento, l’evasione, la compagnia, il mantenersi in contatto con le persone, ricevere feedback possono essere gratificanti per l’utente.

Gli strumenti interattivi di Facebook offrono modi semplificati per attirare la nostra curiosità, trasmettere i propri pensieri, promuovere l’immagine, mantenere relazioni e soddisfare il bisogno di approvazione esterna, tutto questo basandosi sui tratti e le tendenze psicologici comuni. Ecco perché è così difficile, come utente di un social network, eliminare una volta per tutte Facebook e altri social media.

Va ricordato che Facebook, come qualsiasi altro Social Network, è uno strumento di comunicazione che va ad integrare e non a sostituire le interazioni faccia a faccia, e come tale va usato.  Ricordiamoci anche che passare tutto il nostro tempo sui Social è nocivo per la nostra salute, quindi usiamo sempre il buon senso e impariamo anche a “disconnetterci”.

Liberamente tratto da: originally published on The Conversation. Read the original article

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.